Top
Numero segnalazione sinistri:
02.47.92.71.92
Chiama il numero verde:
800.81.81.00
Coronavirus : cani e gatti
30 Gennaio, 2020

I nostri amici a 4 zampe possono rischiare la vita se vengono colpiti dal coronavirus cinese ?
Ecco i sintomi e come riconoscerlo.

Il temibile virus cinese potrebbe colpire anche i nostri amici a 4 zampe? 
Ebbene sì, ovviamente senza nessun tipo di allarmismo, ma anche i nostri cani e gatti possono essere contagiati dal coronavirus cinese.
Quello che è oramai la vera e propria psicosi del momento, dopo le notizie preoccupanti giunte dalla Cina, dove negli ultimi due giorni sono morte decine di persone.
Il Coronavirus è un virus che presenta molte analogie con la Sars ed è oramai provato che lo stesso è stato trasmesso dagli animali all’uomo.
Infatti secondo le ultime ricerche, il virus si sarebbe trasmesso dai serpenti e dai pipistrelli, presenti nel mercato del pesce e da animali vivi di Wuhan, agli esseri umani
I sintomi sono molto simili a quelli della polmonite: tosse, febbre e difficoltà respiratorie, ma che nei casi più gravi può avere purtroppo esito mortale.
Anche gli animali domestici non sono immuni a questo virus potenzialmente letale
Anche i nostri amici a 4 zampe possono contrarre il temibile coronavirus, ma ripetiamo e sottolineammo ad oggi non c’è nulla da preoccuparsi e quanto scriviamo deve essere inteso
esclusivamente come ulteriore informazione senza creare nessun
inutile allarmismo nel nostro continente.
La SARS che imperversò tra il 2002 e il 2003 fu veicolato dai
pipistrelli e poi contagiò anche cani e gatti domestici al punto che
il governo cinese pensò di sopprimere cani, gatti e altri animali
domestici.
Per cui anche i nostri fedeli amici domestici, possono sviluppare e
veicolare questo virus.
I gatti possono contrarla o nella forma endemica non virulenta
(coronavirus enterico felino) o con la peritonite infettiva felina
(FIPV), che può portare alla morte del felino.

Il coronavirus nei gatti: cause, sintomi e cura
Il coronavirus felino si manifesta con gastroenterite lieve e cronica
e il contagio da gatto a gatto avviene per via fecale.
In genere, questo virus non porta alla morte ma se dovesse mutare
nella forma di peritonite infettiva, i rischi sono decisamente
maggiori.
I sintomi sono febbre, inappetenza, letargia e assenza di reazione
agli stimoli.
La migliore contromisura da adottare è certamente quella di
rispettare il calendario delle vaccinazioni e di avere più lettiere se
i gatti in casa sono più di uno.

Coronavirus nei cani: cause, sintomi e cura
Il coronavirus canino è una malattia gastrointesinale acuta e
altamente contagiosa che si presenta con sintomi come vomito,
diarrea, febbre alta, inappetenza, disidratazione e perdita di peso.
I casi di coronavirus nei cani preoccupano sempre padroni e
veterinari poiché se non riconosciuta in tempo possono portare
complicazioni per la salute degli animali nonché a un alto rischio di
contagio tra cani ma anche altri animali domestici, come i gatti.
Il coronavirus colpisce l’intestino tenue e rimanere nell’organismo
anche senza sintomi evidenti.
La salute di fido è compromessa quando, oltre al coronavirus,
contrae anche il parvovirus canino.
Il periodo di incubazione è di 1-3 giorni, ma la malattia è altamente
contagiosa e si diffonde attraverso le feci dei cani infetti. Bisogna
quindi fare molta attenzione, soprattutto nel caso di cani abituati
a ingerire le proprie feci o quelle di altri animali.
Il trattamento di solito richiede farmaci antivirali per la diarrera,
ma i casi più gravi possono richiedere fluidi per via endovenosa per
combattere la disidratazione.
Raramente il coronavirus nei cani è mortale, in quanto oltre a
essere distrutto dalla maggior parte dei disinfettanti in commercio,
esiste un vaccino che in genere viene somministrato ai cuccioli, più
esposti all’infezione da coronavirus.

Questo articolo ha puro scopo informativo e divulgativo. 

Per maggiori dettagli e informazioni su sintomi, cure e rischi di coronavirus nel proprio cane o gatto si consiglia di rivolgersi a un veterinario.

News
Contattaci

Vuoi essere ricontattato telefonicamente?
Lasciaci il tuo numero di telefono e TI RICONTATTIAMO SUBITO