Top
Numero segnalazione sinistri:
02.47.92.71.92
Chiama il numero verde:
800.81.81.00
I dieci comandamenti per essere un buon pet lover
2 Febbraio, 2020
I dieci precetti del proprietario ideale di un animale domestico. Vivere con un pet: certamente tanto amore ma anche tanta responsabilità. Partiamo da un principio che deve essere ben chiaro a tutti e il Ministero della salute ben lo descrive, infatti gli animali, ricorda, non sono un pacco dono: “Gli animali sono essere viventi con esigenze, sentimenti ed emozioni e come tali vanno rispettati. Se decidi di prenderne uno, di acquistarlo, adottarlo, ma soprattutto di regalarlo, ricorda: un cucciolo non è un pelouche ma un animale che comporta una responsabilità per tutta la vita”. Noi della Mutua Italiana Assistenza Veterinaria-MIAV con Dottor Bau & Dottor Miao condividiamo in pieno i dieci punti elaborati a tale proposito nel rapporto ASSALCO-Zoomark realizzato in collaborazione con l'ANMVI, l’associazione nazionale dei medici veterinari Italiani. Punti che riflettono in pieno quello che la nostra filosofia come MIAV vuole fare emergere, punti che hanno anche una forte componente sociale, aspetto per noi imprescindibile, non a caso siamo i unici che considerano veramente i nostri per non solo come veri componenti del nucleo famigliare ma che riconoscono a loro un vero e proprio compito sociale. Infatti i nostri amici a quattro zampe sono dei veri e propri ammortizzatori sociali, ci fanno stare bene e questo e una realtà oggettiva comprovata dalle più importanti ricerche scientifiche. Esiste un filo conduttore che ci unisce a loro, se stanno bene loro stiamo bene noi e viceversa. Non a caso la Mutua Italiana Assistenza Veterinaria-MIAV con il suo prodotto Dottor Bau & Dottor Miao evidenzia questo rapporto; infatti la natura sociale della Mutua prevede che chi è esente da ticket sanitario per gravi invalidità ha la possibilità di associarsi con il suo amico a quattro zampe avendo una agevolazione sulla quota associativa del 50%. I DIECI PUNTI DEL PROPRIETARIO IDEALE Vivere con un pet in genere, nel nostro caso ci rivolgiamo principalmente ai proprietari di cani e gatti, non è solo tanto amore, ma deve comportare anche tanta responsabilità. Il possesso responsabile lo possiamo considerare in due fasi: l’acquisizione responsabile e la proprietà responsabile. L'acquisizione responsabile L’acquisizione responsabile la possiamo declinare in quattro punti. • Essere consapevoli che si sta prendendo un impegno a lungo termine Accogliere un pet implica la disponibilità a prendersene cura per tutta la sua vita. • Scegliere con la testa È importante verificare a priori che le esigenze del pet siano in linea con lo spazio abitativo, lo stile di vita e le esigenze della famiglia in cui verrà accolto. • Accertare la provenienza del pet Sia che si tratti di adozione sia di acquisto è fondamentale rivolgersi a professionisti e strutture autorizzate per fare sì che il benessere del pet sia sempre la priorità ed evitare il rischio di incappare in allevatori improvvisati o traffici illegali. • Identificare l’animale d’affezione a norma di legge È dovere del proprietario registrare i propri animali d’affezione nei registri stabiliti, fornendo tempestivamente tutti gli aggiornamenti su eventuali passaggi di proprietà, trasferimenti o decessi ecc. La proprietà responsabile La proprietà responsabile è, invece, in sei punti. • Prendersi cura della salute Garantire una corretta profilassi e assistenza sanitaria per l’intera vita dell’animale da affezione con il supporto di un medico veterinario è un dovere imprescindibile. La MIAV con Dottor Bau & Dottor Miao garantisce ai propri Associati le migliori prestazioni sanitarie veterinarie, unici a garantire sino all’età di tredici anni i nostri amici a quattro zampe ed entro breve porteremo i sussidi a vita intera. • Educare alla convivenza Educare i pet a situazioni “sociali” è un passaggio chiave per facilitare il loro benessere e il benessere degli altri animali e delle altre persone. • Rispetto degli altri e degli spazi (custodia, rumori, raccolta deiezioni…) Dal dovere di custodia all’evitare rumori molesti al raccogliere le deiezioni: è dovere del proprietario prevenire disagi o problematiche che il pet può arrecare ad altre persone, animali e all’ambiente. • Far fare esercizio fisico e fornire stimoli intellettuali Esercizio fisico e stimoli mentali adeguati all’età, alla razza e allo stato di salute sono importanti per il benessere del pet. • Fornire un’alimentazione bilanciata e nutriente Buona salute e lunga vita dipendono, in buona misura, dall’alimentazione e dalle cure mediche. La scelta di un alimento, meglio se naturale, completo e bilanciato ed i consigli del veterinario sono punti fondamentali. • Gestire gli imprevisti Impegno, senso di responsabilità e attenzione non sempre bastano a tutelarsi dagli imprevisti. A tale proposito, si può valutare la stipula di una garanzia assicurativa, non a caso anche su questo punto la Mutua Italiana Assistenza Veterinaria-MIAV con Dottor Bau & Dottor Miao sul concetto della Responsabilità Civile ha strutturato una garanzia adeguata per i propri Associati.
News
Contattaci

Vuoi essere ricontattato telefonicamente?
Lasciaci il tuo numero di telefono e TI RICONTATTIAMO SUBITO