Top
Numero segnalazione sinistri:
02.47.92.71.92
Chiama il numero verde:
800.81.81.00
Cure Veterinarie, ecco la Mutua per i nostri pet
7 Marzo, 2020
 

Cure veterinarie, ecco la mutua per i nostri pets

 

Salute e benessere per i nostri amici a quattro zampe. Un sistema privato di assistenza per garantire le cure veterinarie, i ricoveri, l’assistenza legale e altri utili servizi

La mutua per cani e gatti Dottor Bau e Dottor Miao è un sistema di assistenza privato ideato dall’organismo no profit Miav (Mutua Italiana Assistenza Veterinaria); si tratta di un prodotto mutualistico a tutti gli effetti, per garantire cure veterinarie e benessere degli animali da compagnia.

Il costo è di 180 euro all’anno (anche a rate mensili) con uno sconto del 50% per tutti coloro che sono esenti da ticket del Sistema Sanitario Nazionale a causa di una invalidità permanente da malattia grave o infortunio pari o superiore al 67% (ex legge 104/92).

Questa tipologia di servizio consente di accedere con un costo contenuto a servizi fondamentali per garantire la salute e il benessere dei propri amici a quattro zampe. Consolida la percezione che abbiamo dei nostri pet, a tutti gli effetti membri della famiglia, cui offrire le cure veterinarie migliori.

Cosa comprende il servizio di mutua per i pets?

  • responsabilità civile per danni a persone terze (1.000.000 di euro)
  • responsabilità civile per danni a cose di terzi (10.000 euro)
  • spese di ricerca per smarrimento (250 euro)
  • adozione in caso di premorienza o invalidità permanente grave del proprietario
  • spese veterinarie per ricovero in genere (1.750 euro)
  • sacrificio necessario e spese funerarie (150 euro)
  • ospedalizzazione del padrone: spese residenza – pet sitter
  • assistenza Legale
  • assistenza trasporto d’urgenza
  • spese igienizzazione interni auto
  • servizio di second opinion (in caso di richiesta di più diagnosi da diversi veterinari)

Per maggiori informazioni rimandiamo al sito web del servizio privato.

Spese per le cure veterinarie

Dal primo gennaio ci sono importanti novità: sale infatti la soglia massima detraibile per le spese veterinarie, passando dai 387,34 euro previsti nel 2019 agli attuali 500 euro. Tenendo conto della franchigia di 129,11 euro e dell’aliquota applicata del 19 percento, si potrà ottenere una detrazione di 70,46 euro.

Le spese mediche veterinarie sono deducibili per la cura degli animali legalmente registrati con il microchip che indica il possesso dell’animale, cani, gatti e furetti a scopo di compagnia o di pratica sportiva, e questo va dimostrato al Fisco.

tal fine è sufficiente la certificazione rilasciata dall’Asl o, al momento dell’iscrizione dell’animale all’anagrafe, dal veterinario. Le detrazioni andranno inserite nel modello 730 del prossimo anno.

Chiama il numero verde:
800.81.81.00

Scrivici un messaggio

Contattaci ora per richiedere maggiori informazioni

Vuoi essere ricontattato telefonicamente?
Lasciaci il tuo numero di telefono e TI RICONTATTIAMO SUBITO